Attenzione all’olio di palma

Ad oltre un anno dall’entrata in vigore dell’obbligo di indicare in etichetta gli olii utilizzati per realizzare un prodotto alimentare, l’Istituto Superiore di Sanità dice finalmente la sua sull’olio di palma. Secondo l’Iss –a dispetto della dispendiosa e rassicurante campagna dell’industria alimentare– nell’olio di palma non c’è un ingrediente specifico particolarmente tossico che non si trovi in altri alimenti simili, ma è la concentrazione di grassi saturi presenti a far sì che vada utilizzato con cautela. Si tratta di una valutazione molto prudente scritta per non irritare troppo l’industria che però spazza via tutti i tentativi di far passare l’olio di palma per un grasso buono che non farebbe male alla salute.

In Italia infatti, sia adulti che bambini assumono più acidi grassi di quanto raccomandato.  “La letteratura scientifica – scrive l’Iss – non riporta l’esistenza di componenti specifiche dell’olio di palma capaci di determinare effetti negativi sulla salute, ma riconduce questi ultimi al suo elevato contenuto di acidi grassi saturi rispetto ad altri grassi alimentari“.

Proprio l’eccesso di grassi saturi infatti “ha effetti negativi sulla salute, in particolare, un aumento del rischio di patologie cardiovascolari“.

Largamente impiegato nell’industria alimentare per i suoi bassi costi, l’olio di palma rappresenta “una rilevante fonte di acidi grassi saturi”, tanto che ne è composto per ben il 50%, ovvero in “quantità superiore alla maggior parte degli altri grassi usati in alimentazione, quali olio di semi di girasole, olio di soia e margarine vegetali”.

Oltre a quelli contenuti nell’olio di palma, assumiamo quotidianamente acidi grassi saturi attraverso il consumo di alimenti che li contengono naturalmente, come latte e derivati, uova e carne. Il problema quindi è l’accumulo, visto che organismi sanitari nazionali e internazionali ne “raccomandano livelli di assunzione non superiori al 10% delle calorie totali”.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...